Skip to content

Qualificazioni EURO U20M: l’Italia a Musile prepara l’esordio

Appuntamento internazionale all’orizzonte per la Nazionale U20 maschile, che dall’8 al 10 aprile prossimi sarà di scena a Kielce, in Polonia, sede del Gruppo 3 di qualificazione ai Campionati Europei di categoria, in programma dal 28 luglio al 7 agosto in Danimarca…[...]…STAGE E AMICHEVOLE A MUSILE. Ad anticipare la partenza alla volta di Kielce (Polonia), la Nazionale italiana si radunerà a Musile il 5 aprile, dove sosterrà due sedute d’allenamento e dove la sera del 6 aprile (h 20:30) affronterà la compagine locale dell’ASD Pallamano Musile, attualmente al comando del Girone B in Serie A2.

 


http://www.figh.it/euro-u20m-italia-a-musile-47214

Musile, favola da lieto fine

Sul Musile si è detto già tanto ma questa squadra non ha ancora smesso di sorprendere. Al primo anno nel campionato di A2 maschile la Pallamano Musile ha distrutto ogni pronostico portando avanti una cavalcata inarrestabile nel girone B, trionfare anche nella seconda fase e raggiungere la massima serie sarebbe il meritato lieto fine per quanto fatto. La squadra, con l’ultimo successo sul Rovereto 29-25, ha inanellato la sua dodicesima vittoria consecutiva nonostante il primato sia stato già ipotecato da settimane visto il notevole vantaggio di 9 punti sulla seconda, il Taufers. La compagine veneta si prepara ormai agli imminenti play-off che partiranno il prossimo 2 Aprile: la prima avversaria sarà il Povegliano, quarta classificata dopo la regular season. Il presidente Chanaa Ghassam ha voluto elogiare il lavoro fatto dall’intero ambiente per coronare questo incredibile sogno, decisamente inaspettato ad inizio stagione: “Non mi sarei mai immaginato questo risultato all’inizio, è un piacere poter fare questa intervista ed evidenziare questo successo. E’ il nostro primo anno in A2 e la gioia non può che essere immensa, questa realtà ha saputo farsi forza e rifondarsi senza mai perdere di vista l’obiettivo ed il progetto di crescita. Tutto si è incastrato alla perfezione con il merito ultimo della squadra che ha trovato un’amalgama davvero incredibile ed ha reso possibile raccogliere questi frutti. Il lavoro della dirigenza e di tutto l’impianto tecnico non si è mai fermato nonostante avversari agguerriti e vogliosi di prendere il nostro posto, nonostante tutto abbiamo chiuso la regular season davanti a tutti. I Play-Off? Sarà durissima perché le sei gare che ci aspettano nascondono tante insidie, tutte le squadre daranno il 110% per raggiungere un obiettivo che è importante anche per loro, stiamo pur sempre parlando della promozione in A1. La trasferta più complicata sarà certamente quella di Campo Tures contro il Taufers perché davanti al loro pubblico sono una compagine molto ostica. La vittoria finale fa gola a tutti ma i miei ragazzi sono determinati ed intenzionati a continuare su questa strada. Il nostro pubblico è sempre numeroso ed anche nell’ultima sfida di regular season contro l’Oderzo risponderà presente”.


fonte: http://www.handballtime.it/musile-favola-da-lieto-fine/