Skip to content

BM / Schio – Musile

MUSILE VINCE A SCHIO IN SCIOLTEZZA


In un clima surreale a causa delle ordinanze federali che hanno costretto a disputare le partite del weekend a porte chiuse, la Pallamano Musile s’impone a sorpresa con estrema facilità in casa dello Schio 2018 per 18-25 (primo tempo 7-15).
Starting Seven: Bresolin, Marian, Ferronato, Berto, Bincoletto, Simonetto, Mutton.
La prima frazione è totalmente di marca ospite: dopo una parte di gara iniziale vissuta sul filo dell’equilibrio (3-4 al 12′), nel periodo centrale del primo tempo Musile allunga con un prepotente break di 8-0, frutto di una difesa solida (e ben coadiuvata da Bresolin tra i pali), oltre che da un’improbabile e per niente efficace impostazione tattica della retroguardia scledense che lascia molte libertà a Ferronato, Bincoletto e Mutton (3-12 al 24′).
Negli ultimi minuti, Musile alza un po’ il piede dall’acceleratore dell’intensità e consente ai locali di sbloccarsi dal punto di vista realizzativo (7-15 al 30′).
Al ritorno dagli spogliatoi, la musica non cambia: un parziale di 3-0 in inferiorità numerica firmato Simonetto-Mutton, consente ai rossoblù di portare il vantaggio in doppia cifra già al 33′ (8-18).
Schio alza la pressione difensiva, ma nell’altra meta-campo non approfitta di alcuni errori della squadra di coach Zanette, generati soprattutto da un eccessivo ed immotivato nervosismo. I vicentini non riusciranno mai ad andare oltre le 7 reti di passivo, che rappresenteranno il gap finale con cui si concluderà l’incontro: il match termina, così, 18-25 in favore di Boem e compagni.
In casa musilense da segnalare un inedito 1/6 dai 7 metri, a dimostrazione che lo scarto tra le due compagini poteva essere ancora più largo e roboante.
TABELLINO MUSILE: Berto 3, Bincoletto 2, Boem, Bresolin, Codispoti, Ferronato 8, Ferrotti, Gasparini 1, Marian 2, Mutton 6, Simonetto 2, Talon.